Caldo inusuale, Teramo invasa da storni

Coreografie simpatiche in cielo, meno simpatiche sulle vie cittadine bersagliate dagli uccelli
05 novembre 2012
Teramo - Teramo

TERAMO - Agli storni importa poco delle bellezze architettoniche, ma ai cittadini che hanno partecipato alle celebrazioni del 4 novembre non è sfuggito che il pavimento di viale Mazzini era letteralmente ricoperto dagli escrementi che turme di uccelli hanno lasciato lungo il viale dei Tigli. Una presenza massiccia, quella degli storni in città, diventata evidentemente un problema visto che si stanno moltiplicando le segnalazioni in Comune dovute alla presenza dei bisognini maleodoroanti di questi uccelli noti per il fatto di muoversi in moltitudine e per le bellissime coreografie in cielo, certo meno simpatiche nelle "tracce urbane" della loro presenza. Segnalazioni che hanno spinto il sindaco Brucchi a chiedere informazioni all'Izs che ha spiegato come si tratti di una normale migrazione quando le temperature sono cosi miti come si sta verificando in questi giorni e che "l'invasione" dovrebbe dileguarsi con l'arrivo delle rigidità invernali.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
Tags: storni
counter
 
ULTIMI COMMENTI
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email