Personale della Asl senza indennità "bloccate" in busta paga

La Cgil accusa l'azienda: «Hanno sospeso il pagamento unilateralmente e senza preavviso»
21 aprile 2017
Teramo - Teramo

TERAMO - La Asl non paga le indennità ai dipendenti e la Cgil invita l'azienda sanitaria a procedere alla liquidazione degli emolumenti relativi alle indennità "bloccate" (turno, reperibilità, indennità per particolari condizioni di lavoro) nel più breve tempo possibile e comunque prima della prossima busta paga.

«Questa mattina mentre in Cgil si svolgeva una conferenza stampa con la quale si è consegnato l'invito ad Ausl Teramo e alla Regione Abruzzo, di uscire da una logica di annunci mediatici sul futuro della sanità teramana e di avviare un percorso di partecipazione democratica dal quale possa emergere la migliore soluzione per la tutela del diritto alla salute dei cittadini - scrive il segretario provinciale della Fp Cgil
Pancrazio Cordone - chi quei servizi li eroga materialmente, cioè i dipendenti della Ausl di Teramo, hanno avuto un'amara sorpresa. Nella loro busta paga, non sono state erogate le indennità contrattualmente previste per il personale del comparto».

Indennità che per il sindacato la Asl avrebbe bloccato in maniera unilaterale e senza alcun preavviso.
«A ciò si aggiunge la superficialità con cui diversi dirigenti hanno affrontato il percorso di valutazione del personale ai fini del saldo degli incentivi dell'anno 2015 - continua Cordone - che ha messo le lavoratrici e i lavoratori del comparto nelle condizioni di non vedersi erogati nemmeno tali somme».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle Comunicazione Snc da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
 
ULTIMI COMMENTI
Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email