Sputtanati da 'Striscia', Fagnano chiederà i danni ai dipendenti

Il direttore generale incarica i legali e invita anche Brucchi a farlo: lesa l'immagine della Asl e della città
19 ottobre 2016
Teramo - Teramo

TERAMO - Avrà uno strascico giudiziario la visita di Striscia la Notizia alla Asl di Teramo. Dopo la messa in onda della puntata del 17 ottobre su Canale 5 del programma satirico e del servizio che Valerio Staffelli ha girato nella struttura di contrada Casalena che ospita il Dipartimento di prevenzione, la direzione generale dell'azienda sanitaria ha deciso di passare alle vie legali per difendere l'immagine della Asl, a dire di Roberto Fagnano gravemente lesa da quanto emerso nel corso del servizio tv. Nelle prossime ore il direttore generale darà mandato ai legali della Asl di individuare e perseguire, con richiesta di risarcimento dei danni, i responsabili della figuraccia rimediata in tv che, a suo dire, si riflette su tutta la comunità cittadina e non solo sulla Asl. Per questo, oltre ad avviare un procedimento disciplinare, inviterà il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, a fare altrettanto a tutela dell'immagine della città, nei confronti chi ha sbagliato all'interno dell'azienda sanitaria locale.
Il problema 'smascherato' da Striscia è noto: i posti auto riservati ai disabili, nei parcheggi dell'area, sono costantemente occupati dalle macchine dei dipendenti della Asl, che disabili non sono. Il direttore generale ebbe già a sottolineare, nell'intervista a Staffelli, il suo malumore per una chiara grave violazione, prima ancora che di un gesto di grande inciviltà, ricordando la responsabilità alla vigilanza e al controllo da parte della dirigenza di quel settore. Ma quando Strisci la notizia ha affrontato l'argomento sul posto, sono venute fuori altre problematiche. Intanto il fatto che negli uffici si fuma in barba al divieto. Una delle dipendenti intervistate, che poi è anche quella la cui auto era in sosta irregolare ed è anche quella che fuma nell'ufficio, non ha tenuto un atteggiamento per così dire di basso profilo nel corso dell'intervista, una volta... presa in castagna! Anzi. Non una parola di scuse, non un atto di pentimento, anzi: ha provato a giustificarsi con l'assenza di disabili che avessero necessità di parcheggiare, chiamato in causa il cattivo esempio "del governo nazionale", in chiara confusione da... imbarazzo.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle Comunicazione Snc da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • BERY
    Scritto il 20 ottobre 2016 alle ore 10:15:00

    Bene, allora dovra' citare anche Brucchi e la sua giunta per come hanno ridotto la citta'!!!

 

ULTIMI COMMENTI
Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email