Trafugata carcassa di cinghiale, ma la carne è avvelenata

Scatta l'allarme tra Città Sant'Angelo e la Valfino: il furto forse per mangiarla, ma si rischia grosso
14 novembre 2016
Pescara - Città  Sant'Angelo

CITTA' SANT'ANGELO - Trafugata a Città Sant'Angelo la carcassa di un cinghiale abbattuto. Il rischio è che chi l'ha portata via voglia mangiare la carne dell'ungulato, senza però sapere che è velenosa, perché per sopprimere l'animale, irrimediabilmente ferito in seguito ad un incidente stradale, sono stati usati medicinali per eutanasia nocivi per la salute umana.

A lanciare l'allarme, anche attraverso i social network, è il sindaco Gabriele Florindi: "Mentre si predisponeva il recupero ad opera di personale Linda SpA - scrive su Facebook il primo cittadino invitando al passaparola - stamane è stata trafugata dal luogo di abbattimento, sulla strada provinciale Lungofino, la carcassa di un cinghiale femmina, ferito a seguito di incidente stradale e poi abbattuta da Asl Pescara servizio Veterinario. Chiunque abbia recuperato l'animale è invitato a seppellirlo, perché la carne non è commestibile, causa impiego medicinali per eutanasia dell'animale irrimediabilmente ferito". "Sono stato allertato dalla Asl - dice Florindi -. L'ipotesi è che la carcassa sia stata trafugata per mangiare la carne di cinghiale, anche perché non credo ci possano essere altri utilizzi".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle Comunicazione Snc da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
 

Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email