Da Futuro In niente documento ma l'invito a Brucchi a rientrare

Il gruppo consiliare si è riunito: «Doveroso per i consiglieri contribuire alla proposta del sindaco»
28 aprile 2017
Teramo - Teramo

TERAMO - E' tornato a riunirsi il gruppo consiliare di Futuro In, come aveva anticipato il capogruppo Quintiliani in settimana, per discutere del momento di crisi amministrativa a Comune di Teramo, ma il preannunciito documento programatico da consegnare al sindaco e attorno al quale convogliare consensi o modifiche, non è stato stilato. I consiglieri, riunitisi alla presenza del coordinatore comunale Valerio Pelusi, hanno invece preso atto «che tra i nostri cittadini, nel mondo associativo, tra i rappresentanti del commercio, delle imprese e delle professioni, sia largamente diffusa la consapevolezza che consegnare per un lungo tempo la città nelle mani di un Commissario, specialmente in un momento storico come questo, rappresenti senz’altro la scelta peggiore per la nostra comunità». Cioè quello che da tempo va ripetendo il loro leader Paolo Gatti. E allora questo offre la stura ai consiglieri gattiani di chiedere al sindaco di ritirare le dimissioni, tornando nella sede istituzionale «e ricercare, sulla base di una condivisione programmatica, una sintesi che si traduca nei numeri necessari per il prosieguo della consiliatura per la naturale durata, in aderenza al mandato ricevuto dai cittadini nel 2014». Secondo Futuro In è doveroso, per tutti i consiglieri comunali, «dare un contributo a quanto il Sindaco vorrà proporre in modo aperto e trasparente in Consiglio e pertanto, come abbiamo sempre fatto, offriremo anche noi un supporto di idee e soluzioni per la città».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle Comunicazione Snc da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • cittadino nauseato
    Scritto il 29 aprile 2017 alle ore 16:00:00

    La nomina del commissario prefettizio sarebbe, a mio parere, meno dannosa del ritorno di BRUCCHI alla guida del Comune di.Teramo.

  • Fabrizio Primoli
    Scritto il 29 aprile 2017 alle ore 01:28:00

    «Largamente diffusa la consapevolezza che consegnare per un lungo tempo la città nelle mani di un Commissario [...] rappresenti senz’altro la scelta peggiore per la nostra comunità». Per «largamente» intendono Paolo Gatti e Valerio Pelusi. Il resto della Città la pensa esattamente nella maniera opposta.

 

ULTIMI COMMENTI
Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email