Rudy Di Stefano: «Speriamo che non sia una 'cialentata'»

Per l'ex assessore di Futuro In, oggi con Fitto, adesso serve «una giunta tecnica di responsabilità»
21 aprile 2017
Teramo - Teramo

TERAMO - Le dimissioni sono un atto dovuto e si spera che non siano una "cialentata", in riferimento al precedente del primo cittadino dell'Aquila che le finse. Sottolinea il suo pensiero con una battuta uno dei più tosti contrappositori esterni di Brucchi, Rudy Di Stefano, che dalle pagine di Facebook non poteva trovar soddisfazione migliore dal gesto del primo cittadino teramano. «Aver da tempo perso la maggioranza dell'elettorato - la sola Futuro In ha visto dimezzare il proprio bagaglio di preferenze, avendo perso in meno di un anno oltre 2.500 voti (sui 5.600 totali) - è venuta meno anche la maggioranza consiliare, non vedo cos'altro potevano inventarsi». E sull'appello al senso di responsabilità lanciato dal sindaco dimissionario Di Stefano, ritiene che «l'unica cosa responsabile ora è cacciare i mercanti dal tempio, nominare una giunta tecnica di responsabilità che traghetti il Comune fino alla prima data utile per le elezioni (primavera 2018) e ridare in mano ai cittadini la possibilità di scelta». Ecco perchè l'eventuale “cialentata" per l'ex assessore sarebbe la cosa peggiore.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle Comunicazione Snc da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
 
ULTIMI COMMENTI
Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email