Quante Asl, quanti cinema, quanti teatri, quante multe?

E quanti anni per vedere la fine di Teramo?
31 maggio 2015

Ricomincia il tormentone: Asl unica o Teramo accorpata a L'Aquila? Troppo facile cavarsela con la promessa di barricate e dire che sarebbe meglio una unica Asl. Lo credo anch'io ma non ho il dovere di ragionare in termini di numeri, obiettivi, risultati, statistiche. Chiunque decida di cambiare l'assetto delle Asl abruzzesi (in qualsiasi modo) e chiunque decida di ostacolare il cambiamento dell'assetto, deve CONVINCERCI. E' ora che tutti cominciamo a fare il nostro dovere. I proclami in tv e sui giornali sono stucchevoli. E di stucco, invece, sembra essere rimasto tutto il Pd a causa della Bindi. Ora, ma vi pare che in questi giorni nessuno le avesse mai domandato: "Scusi, Presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, che pensa di De Luca"? A Teramo invece non votiamo (cioè si vota solo a Bisenti, Castel Castagna, Castelli, Isola del Gran Sasso e Pietracamela) e ci dedichiamo ad altro: stiamo rifacendo le strisce pedonali, ci addoloriamo per un concittadino (spesso un amico, una persona a cui guardiamo con affetto o rispetto o tutt'e due) che si tira indietro e se ne va e ci lascia a bocca aperta. Poi che altro facciamo? Aspettiamo di vedere se qualcuno ci darà una mano per frane e strade interrotte: aspetta anche il sindaco Brucchi, che ha chiesto aiuto alla Protezione civile. Nel frattempo assistiamo a cose che qui da noi, almeno a mia memoria, non sono mai successe. Al Comunale, alla fine di un saggio, sul palco è cascato un perno. Si è sganciato, e per qualche misterioso gioco del destino nessuno si è fatto del male. La questione riapre però un'altra voragine, cioè quella della messa in sicurezza del Comunale, su cui per troppo tempo non c'è stata chiarezza. E anche adesso, dopo la chiusura proprio per la messa in sicurezza, non sembra che si possa stare tranquillissimi, mi pare. Il punto sulla situazione "quanti cinema rimarranno a Teramo, che teatro, teatro nuovo si o no", non è ancora possibile farlo. E vi dirò: secondo me conviene non farlo, così non ci arrabbiamo. Come per l'ex ospedale psichiatrico, destinato ad essere solo argomento da tirare fuori per non farci toccare con mano in un unico colpo che la città è bella che andata e in 10 anni ne rimarranno le rovine. Verranno gli Angela (padre e figlio) e ci gireranno interminabili ricostruzioni della Teramo che fu. E noi Teramani, per un tozzo di pane, ci presteremo a fare le comparse di noi stessi. Si, certo, sto esagerando ma voi sapete dirmi QUANTO? Nel frattempo ci siamo beccati pura una scossa di terremoto da mare, ma vi dirò che la preferisco alla polemica sulle telecamere e i varchi e le loro attività o non. Le multe continueranno a fioccare, le polemiche a crescere, la confusione ancora di più. Per quanto mi riguarda io, attivo o non attivo, non sono passata con la macchina da nessuna parte. A dire la verità non passo più da decenni dove c'è scritto che non si può passare. Era così chiaro: DIVIETO. E per me, quando c'è un divieto, c'è un divieto. E' come quando in un negozio mi si dice: "No, questo non ce l'ho". Io non rimango lì nella speranza che il venditore mi abbia preso in giro e che tiri fuori l'oggetto dei miei desideri. Ringrazio e me ne vado. In centro storico (senza ringraziare) faccio lo stesso. Però la mia personale posizione non solleva certo dalle responsabilità l'Amministrazione comunale. La cui cifra è quasi sempre la stessa e anche piuttosto facilmente sintetizzabile con la parola PASTICCIO. Per quale motivo non riusciamo mai a fare una cosa chiara e facilmente comprensibile a tutti? Non si sa. E così l'Amministrazione sta sempre dalla parte del torto, anche nei confronti dei tanti (davvero troppi) che pur sapendo di non poter passare, l'hanno fatto. Ma adesso va a finire che tutti hanno ragione, perchè il Comune ha torto. E siccome del Comune io faccio parte, e siccome sono di Teramo e siccome questa è la società in cui vivo, a dirla tutta mi dispiace. Qualche volta mi piacerebbe fare bella figura.

counter
 

ULTIMI COMMENTI
Loading...
ISCRIZIONE NEWSLETTER »
Iscriviti alla Newsletter per avere tutte le notizie del giorno nella tua email