Emmelle Naca, buoni segnali nella sconfitta

ANCONA Seppur sconfitta, la Emmelle Naca Teramo Handball ha mostrato grandi segnali di gioco nel torneo di Ancona. Nella semifinale del torneo dorico, infatti, la formazione di Settimio Massotti è stata battuta con il punteggio di 3021 dal forte Secchia Rubiera ma ha giocato almeno tre quarti di gara alla pari. Il primo tempo si è infatti concluso sul punteggio di 1616, con i teramani sempre a condurre la gara. Nonostante la assenze di Luca Maraldi e di Alfonso Maiella, insomma, e con in campo un redivivo Massimiliano Casaccia che è tornato a vestire la maglia del Teramo dopo anni di assenza , i biancorossi hanno messo in campo tutti i progressi fatti in questa fase di preparazione, raccogliendo consensi unanimi. Nella ripresa, la maggior esperienza e la panchina lunga del SecchiaRubiera che lo ricordiamo è retrocessa dalla serie A d'Elite hanno fatto la differenza. Ottima la prova di Eric Amalou che ha offerto una prestazione importante. Domattina alle 12 la Emmelle Naca affronterà  la perdente del match ImolaAncona nella finale per il terzo posto.

Leave a Comment