Maxisequestro di droga sull'A-14

Trasportava nella cabina del camion 19 chili di eroina purissima, del valore di quasi un milione di euro. A indurre i finanzieri ad approfondire il controllo sul mezzo di proprietà di una ditta di trasporti internazionali è stato il nervosismo di Mezini Enklajad, 24 anni, autista albanese. Il controllo è stato effettuato nei pressi del casello di Pescara nord dell'autostrada A14.  La droga, di probabile provenienza afgana, era suddivisa in 35 panetti custoditi nell'abitacolo del camion che trasportava mangimi. L'albanese è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti. I dettagli dell'operazione sono stati illustrati dal comandante provinciale delle Fiamme gialle di Pescara, Francesco Rampolla, che ha spiegato come la droga fosse destinata a un mercato più vasto di quello abruzzese. Di recente i controlli dei finanzieri, intensificati per via dell'aumento degli sbarchi di gommoni che trasportano clandestini, droga e armi, hanno fruttato 15 arresti con il sequestro di 63 chilogrammi di hascisc e marijuana, circa 7 chili di cocaina e 108 di eroina.

Leave a Comment