Piero Tempesti cittadino onorario di Teramo

TERAMO Da oggi pomeriggio, Piero Tempesti, ex direttore dell'Osservatorio Astronomico di Collurania. è cittadino onorario di Teramo. Il Sindaco, Giovanni Chiodi, a nome dell'Amministrazione comunale ed interpretando i sentimenti dell'intera cittadinanza teramana, ha proposto al Consiglio il conferimento dell'onorificenza, accolta poi per acclamazione con un lungo e partecipato applauso. Il Prof. Piero Tempesti, come scienziato e come intellettuale, ha contribuito in maniera rilevante alla crescita culturale e civile della collettività teramano. Il prof. Tempesti ha diretto dal 1958 al 1975 l'Osservatorio Astronomico di Collurania, rilanciando la ricerca astronomica a Teramo. La peculiarità che ha caratterizzato la sua direzione è stato il rinnovamento. Il suo impegno accreditò l'Istituzione al punto da farla nel circuito universitario. Il profondo rispetto per le persone, l'intuito e l'attenzione per le loro capacità lo hanno reso un prezioso maestro, ma anche un prolifico scopritore di talenti tra quei giovani ricercatori che frequentavano l'Osservatorio. Eletto per ben 15 anni nel Consiglio Comunale, Piero Tempesti nella nostra Città non fu solo un apprezzato astronomo ma un protagonista della vita politica, culturale e sociale. Fondatore del Centro Culturale “Gramsci” organizzò convegni, conferenze, proiezioni cinematografiche, rappresentazioni teatrali che coinvolsero personaggi di prestigio della cultura Italiana del tempo, tra cui Alberto Moravia, Carlo Levi, Renato Guttuso, Pier Paolo Pisolini e Carlo Lizzani.   Forte è stata anche la Sua attenzione verso la produzione artistica locale, tramite numerose collaborazioni con la Corale Giuseppe Verdi, ma anche verso il patrimonio storico ed archeologico del nostro territorio e soprattutto verso gli scavi della Via Sacra nel parco archeologico dell'attuale Via Cona.

Leave a Comment