Al Mazzini nasce il centro per l'osteoporosi

TERAMO Nascerà sabato prossimo il Centro interdipartimentale per l'osteoporosi dell'ospedale di Teramo. L'iniziativa è dei Dipartimenti di medicina interna e specialità mediche e di chirurgia, diretti dai primari Lanfranco Venturoni e Vincenzo Francione (con loro collabora anche la dottorssa Lia Ginaldi, associato di medicina interna della cattedra di immunologia clinica dell'Università dell'Aquila). Si tratta di un'iniziativa importante pe la sanità cittadina, che permetterà di dare una risposta a chi soffre di questa patologia che, secondo uo studio dell'Oms, affligge il 40% delle donne in età superiore ai 50 anni. Il rischio maggiore è rappresentato dalle fratture (40% nelle donne, 13% negli uomini) e il costo sociale è elevato: si calcola che i costi per le cure mediche e chirurgiche delle sole fratture del femore nel nostro Paese ammontino a circa 220 milioni di euro, ai quali vanno aggiunte le disabilità parziali e permanenti.

Leave a Comment