Incidenti Giulianova-Samb, 6 ultrà  denunciati

GIULIANOVA Sei tifosi di Giulianova e Sambenedettese sono stati identificati e deferiti all'autorità giudiziaria al termine della prima fase dell'inchiesta sui tafferugli scoppiati al termine della partita GiulianovaSamb dello scorso 15 ottobre, valevole per le settima giornata del campionato di serie C1, girone B. La Digos della questura di Teramo ha identificato quattro tifosi giallorossi e 2 marchigiani, che si sono resi responsabili di un fitto lancio di sassi: uno di loro è anche ritenuto responsabile del ferimento di un funzionario di polizia che era intervenuto a sedare i tafferugli. Il lavoro di identificazione prosegue per individuare altri ultras coinvolti negli incidenti. Come si ricorderà, in quella partita vinta dalla Samb per 30 ci fu anche un'invasione di campo solitaria di un sostenitore giuliese, poi arrestato dalle forze dell'ordine. E' molto probabile che i sei, al di là dei provvedimenti giudiziari, vengano interdetti dagli stadi per un lungo periodo.

Leave a Comment