Riunione in Regione: una perdita di tempo

TERAMO Anche il Comune di Teramo era stato invitato questa mattina in Regione alla riunione sul Documento di Programmazione Economica e Finanziaria, ma ha scelto di non partecipare. Lo ha reso noto un 'arrabbiato' assessore alle finanze, Fernando Cantagalli che ha parlato di una 'perdita di tempo'. 'Lo scorso anno ha detto Cantagalli partecipammo e criticammo il bilancio. Delle nostre critiche neanche una parola soprattutto sulla stampa. Cosi' quest'anno abbiamo deciso di non farci prendere in giro'. Nel documento, in possesso dell'assessore, ad esempio la Regione illustra una situazione che Cantagalli definisce 'idilliaca' sulla gestione dei rifiuti. 'E' tutto falso dice Cantagalli la Regione scrive che in provincia di Teramo ci sono 9 discariche dove viene conferito il 92% dei nostri rifiuti.  La Regione ci dica dove sono. Siamo all'emergenza e l'amministrazione regionale non lo ammette'. Secondo l'assessore alle finanze del Comune di Teramo la Regione rappresenta il falso perche' i 2/3 dei comuni teramani conferiscono i propri rifiuti fuori provincia. 'Il Comune di Teramo aggiunge Cantagalli spende 309 mila euro al mese per trasportare i rifiuti a Chieti. Perche' ci impongono di portare questi rifiuti in discariche private? E dove vanno a finire i nostri soldi?' Per tutti questi motivi il Comune di Teramo oggi ha disertato la riunione in Regione sul Documento di Programmazione Economica e Finanziaria.  

Leave a Comment