Truffe con assegni rubati a commercianti

TERAMO Utilizzavano assegni rubati per pagare debiti di gioco o consumazioni nei locali notturni. Cinque persone sono state scoperte e denunciate dagli agenti della squadra mobile per falsità materiale e ricettazione in un'inchiesta partita dopo il furto di carnet ai ssegni ad alcuni commercianti teramani. Secondo quanto ricostruito dagli uomini del vicequestore Gennaro Capasso, i cinque avevano riempito i titoli e utilizzati soprattutto nei locali e per far fronte i debiti di gioco. Gli assegni venivano consegnati a ignari riceventi possessori di conti sui quali venivano versati gli importi ma puntualmente le direzioni delle banche bloccavano i titoli perchè di illecita provenienza.

Leave a Comment