Calcio di C1: Teramo scialbo, pari in extremis con la Samb

TERAMO E' finito in parità  il match tra Teramo e Sambendettese nel campionato di seriei C1 girone B di calcio. Ospiti più in palla e padroni del gioco, in vantaggio nella ripresa al 22' con la rete di Carlini, pareggio di Margarita per il Teramo in inferiorità  numerica per l'espulsione di Catinali , direttamente su punizione. Quello da cui è scaturito il pareggio alla fine risulterà  l'unico tiro in porta della squadra di Gabetta per l'intero arco della partita. I biancorossi nel primo tempo hanno subito la superiorità  territoriale della Samb di Ugolotti, che ha avuto due nitide azionigol sventate da un ottimo Scarabattola (schierato al posto di Paoloni), al 16' e al 21', dapprima uscendo sui piedi di Carlini e poi volando a deviare in angolo una insidiosa punizione di Visoni. A inizio ripresa, le "mosse" di Gabetta: fuori Luiso e Myrtaj, dentro D'Alessandro e Amodeo, ma la musica non cambia. Anzi, la Samb concretiza la mole di gioco con la rete di Carlini, pescato in piena area da Morante. Piove sul bagnato per il Teramo che alla mezzora perde Catinali espulso per un fallo violento su Carlini. A 5 minuti dalla fine e dopo l'ingresso in campo dell'esordiente argentino Turienzo il pareggio: Margarita su punizione centra l'angolo in alto alla destra di Consigli e il Comunale va in tripudio. Finisce in parità , la Samb guadgana un utile punto, il Teramo deve riflettere sul gioco inesistente con all'orizzone la doppa trasferta di Gallipoli e Foggia.

Leave a Comment