Sant'Egidio, notte movimentata con due arresti

SANT'EGIDIO E' stata una notte movimentata quella trascorsa a Sant'Egidio. I militari sono stati impegnati in un'azione antidroga che ha portato all'arresto di un operaio extracomunitario sorpreso con l'hashish e quando sono rientrati in caserma, a notte fonda, hanno trovato un giovane ubriaco che voleva sporgere una denuncia non si sa bene contro chi e che ha dato in escandescenza spaccando il cancello e il citofono della caserma. Nel primo caso i militari sono riusciti a bloccare per detenzione a fini di spaccio un marocchino di 35 anni di Sant'Omero che aveva 150 grammi di hashish e 500 euro in contanti. Al rientro dall'operazione hanno trovato F. M. , 36 anni del posto, che voelva a tutti i costi attaccare briga con i carabinieri, protestando perchè non era possibile sporgere una denuncia. In evidente stato di ebbrezza l'uomo ha preso a calci il cancello della caserma e spaccato il citofono, ingaggiando anche una colluttazione con i militari presenti: adesso è accusato di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Leave a Comment