Centri commerciali: la Verdebosco ricorre contro Bellante

TERAMO La societa' Verdebosco, del gruppo olandese Foruminvest, ha impugnato l'accordo di programma della Regione Abruzzo che ha approvato la realizzazione del centro commerciale promosso dalla societa' Boldrin nel Comune di Bellante. Il nuovo insediamento, infatti, incide sul medesimo bacino di utenza del vicino centro commerciale Gran Sasso che la Verdebosco sta costruendo nel Comune di Teramo, a pochi chilometri di distanza. Tramite il ricorso, la Verdebosco vuole salvaguardare il proprio ruolo di concessionario del Comune di Teramo nel project financing di oltre 90 milioni finalizzato alla realizzazione di un nuovo Stadio e del centro commerciale. La societa' Verdebosco muove tre ordini di contestazioni per bloccare il nuovo insediamento della Boldrin. In primo luogo, la Regione e il Comune di Bellante hanno sottoscritto l'accordo di programma senza la Provincia di Teramo. In secondo luogo il Comune di Bellante e la Regione hanno approvato l'operazione tramite accordo di programma e, cioe', con una procedura semplificata che non poteva invece applicarsi. In terzo luogo, il centro commerciale della Boldrin e' in contrasto con la normativa regionale sul commercio.

Leave a Comment