Mammografie possibili?

C'è la speranza di un abbattimento delle lunghe liste d'attesa per sottoporsi alla mammografia. Per l'ospedale di Teramo e per quello di Atri, infatti, sono in arrivo due nuovi macchinari. Per ora, annuncia la Asl in un comunicato stampa, i due mammografi saranno in locazione temporanea (in pratica una formula che sta tra il prestito e l'affitto). Gli esami, verosimilmente, torneranno ad essere effettuati con regolarità e intanto troverà conclusione la gara per l'acquisto definitivo delle nuove macchine. Ma questo, ai cittadini (e alle cittadine, in particolare) forse interessa poco: ciò che conta, per la collettività, è che gli esami siano possibili. Certo nel rispetto di tutte le procedure necessarie a garantire trasparenza e serietà di comportamenti, ma comunque impedendo che le lungaggini burocratiche blocchino normali operazioni di prevenzione, cioè la doverosa erogazione di servizi sanitari.  

Leave a Comment