Presentato il catalogo generale del Museo Archeologico

TERAMO  'Abbiamo colmato una lacuna' con queste parole il Sindaco di Teramo Gianni Chiodi ha presentato questa mattina alla stampa il catalogo generale del Museo Archeologico 'F. Savini'. Si è trattato di una anticipazione della presentazione ufficiale del volume, che si svolgerà sabato prossimo 25 novembre alle ore 17, 30 nella Sala San Carlo dello stesso Museo di Via Delfico.  All'incontro con i giornalisti hanno partecipato anche l'assessore alla Cultura Mauro Di Dalmazio, la direttrice del Museo, Paola Di Felice ed il dirigente comunale di settore, Furio Cugnini. L'assessore Di Dalmazio ha sottolineato l'importanza dell'opera 'strumento concepito per contribuire ad acquisire la conoscenza del patrimonio culturale della città' ed ha sostenuto che il catalogo si offre come chiave di lettura della città di oggi, grazie alla testimonianza del suo passato. Ribadita, inoltre l'idea di un museo 'che abbia una funzione dinamica e diventi punto di riferimento per una serie di servizi'.  Il volume, ricco di fotografie, schede, analisi, saggi, raccoglie per la prima volta tutte le testimonianze archeologiche della città e sarà presentato sabato dalle professoresse Giuseppina Cerulli Irelli (che per prima schedò negli anni '60 il patrimonio archeologico di Teramo) e Cristina Morigi Govi, direttrice del Museo Archeologico Di Bologna.  Lungo è l'elenco dei collaboratori dell'opera, tra i quali figurano le maggiori firme nazionali e regionali del settore. Stampato in mille esemplari ai quali si aggiungono 500 cdrom, il catalogo è stato curato nelle veste grafica e tipografica dalla Deltagrafica edizioni di Teramo ed è stato realizzato con i contributi della Regione Abruzzo e dalla Fondazione Tercas. La sua realizzazione ha richiesto 5 anni di lavoro.

Leave a Comment