Teramo rompe il digiuno con un 2-0 al Taranto

TERAMO Torna alla vittoria il Terano e lo fa contro il Taranto, una squadra difficile, ostica e che nel primo tempo ha mostrato buone trame, anche senza tirare una volta in porta. Nella ripresa il Teramo caparbio ha sbloccato con Migliaccio e dopo una buona prova, rintuzzando il ritorno degli ospiti alla ricerca del pari, nel recupero ha raddoppiato con un eurogol di Schettino. Recupero fatale invece per il Giulianova sul campo del Martina: un rigore lo condanna all'12. I biancorossi dunque tornano alla vittoria dopo un lungo periodo al Comunale, la squadra di Gabetta ha cercato con convinzione il successo e stavolta la determinazione ha avuto ragione su una squadra che soltanto nel finale di gara, soprattutto con l'ex arrabbiato De Florio, ha messo in seria preoccupazione la porta di Paoloni tra l'altro decisivo su un insidiosa palla a girare dal limite di De Florio . Il gol di Migliaccio arriva al 4' della ripresa: punizione dalla destra, al limite del lato corto dell'area, di Margarita, entrata prorompente di destro del difensore centrale teramano e Teramo in vantaggio. Il raddoppio come detto nel recupero quando Schettino, notando Myrtaj in fuorigioco, ha preferito concludere dalla grande distanza con un pallone di esterno a girare che ha trafitto Pinna.  

Leave a Comment