Bus in Circonvallazione Ragusa: da giovedì la sperimentazione

TERAMO  Da Gioved_ 30 Novembre inizia la sperimentazione della corsia preferenziale di circonvallazione Ragusa. Le linee urbane che vedranno variato il percorso sono: 1, 1/ e 3 le quali da piazzale San Francesco non seguiranno più il tracciato di via De Gasperi ma, risalendo appunto lungo la corsia preferenziale della circonvallazione, transiteranno in via Irelli e corso San Giorgio, per arrivare in piazza Garibaldi. La sperimentazione sarà rigorosa; gli agenti della Polizia Municipale saranno tenuti a far rispettare severamente le ordinanze. La realizzazione della corsia preferenziale determina la perdita di circa 40 postiauto ma apre anche ad altre criticità; la sosta delle auto dinanzi alla Asl e gli ingorghi davanti alla Scuola Elementare San Giorgio. Si prospettano però alcuni aspetti positivi, tra i quali l'aumento della “velocità commerciale”, perché il tragitto dei bus è più breve, maggiore sicurezza per i pedoni che fino ad oggi in circonvallazione Ragusa si muovono tra le macchine in una situazione di pericolo. Va detto che il nuovo percorso dei bus urbani risponde alle richieste degli abitanti dei quartieri periferici e alle utenze deboli, in particolare alle persone anziane, che da tempo manifestano l'intenzione di poter arrivare con l'autobus nelle zone più centrali;Il Comune, con una lettera affissa dinanzi ai portoni delle vie interessate, fa sapere che se la sperimentazione “dovesse dare esiti negativi, l'amministrazione dovrà prendere atto che non esistono soluzioni per riportare i bus in centro, sebbene siano stati prodotti tutti gli sforzi possibili”. Nella foto: l'assessore Rabbuffo sperimenta il tragitto su un bus urbano.

Leave a Comment