Assegnata a cooperative dell'aquilano l'assistenza scolastica ai disabili

TERAMO Sarà una cooperativa rossa, e per giunta non teramana, a gestire il servizio di assistenza scolastica per disabili del Comune di Teramo nei prossimi tre anni. L'assegnazione è arrivata al termine della valutazione eseguita da una apposita commissione comunale nel pomeriggio di ieri. La partita è grossa: l'appalto ha una durata di tre anni per un totale di un milione e mezzo di euro. Hanno partecipato alla gara tre Associazioni Temporanee di Impresa, ciascuna composta da più cooperative operanti nel settore dell'assistenza, e una singola cooperativa: Agorà e Dolce Vita Filadelfia e Verde AcquaNuovi Orizzonti, 24 Luglio e Leonardo Progetto Vita. L'affidamento è stato aggiudicato a seguito della valutazione dei progetti presentati dai concorrenti, progetti che facevano riferimento ad una convenzione dettata dal Comune all'interno della quale inserire la proposta cui la commissione ha assegnato un punteggio in base a parametri che determinavano il risultato finale. Alla fine, l'ha spuntata la terza delle Ati indicate nel nostro elenco composta da una cooperativa di Sulmona (Nuovi Orizzonti), una dell'Aquila (24 Luglio) e una di Avezzano (Leonardo). La “24 Luglio”, in particolare, è affiliata alla Lega delle Cooperative. La graduatoria finale ha visto prevalere “Nuovi Orizzonti/24 Luglio/Leonardo” con 4 punti, seguita dalla “Filadelfia/Verde Acqua” con 3, 5 e quindi da Progetto Vita con 2; la prima ATI indicata è stata esclusa per un difetto formale nella presentazione dei documenti. La discriminante che ha consentito la vittoria per mezzo punto, è stata la garanzia di poter sostituire il personale eventualmente assente in soli 30 minuti. Il servizio prenderà il via dal prossimo gennaio. La cooperativa 24 luglio aveva già tessuto in passato rapporti con l'amministrazione comunale, rapporti che però si erano interrotti bruscamente a seguito di un contenzioso finito dinanzi al TAR, risoltosi con il successo del Comune.  

Leave a Comment