Era un marocchino l'accoltellatore

MARTINSICURO Era stato un marocchino ad accoltellare il tunisino ferito e soccorso da alcuni passanti, all'esterno di un bar di Martinsicuro, la settimana scorsa. I carabinieri lo hanno denunciato per tentativo di omidicio. L'uomo, un clandestino di 26 anni, aveva litigato con l'altro extracomunitario in un bar di Martinsicuro: la violenta lite, trasferitasi all'esterno del locale, era dapprima diventata una scazzottata e poi era degenerata: il marocchino aveva estratto un coltello e aveva colpito più volte il tunisino, al volo e all'addome. Almeno cinque fendenti, uno dei quali aveva perforato superficialmente un polmone. L'aggressore era poi fuggito, mentre la vittima, soccorsa e accompagnata all'ospedale di Sant'Omero, era stata ricoverata con una prognosi di 25 giorni.

Leave a Comment