Il denaro in provincia di Teramo costa troppo

'Le imprese teramane sono meno competitive perche' il denaro da noi costa troppo'. L'allarme e' stato lanciato dal direttore della Cna, Gloriano Lanciotti che ha tracciato un bilancio sull'andamento del settore dell'artigianato in provincia di Teramo. 'Secondo uno studio di Unioncamere ha detto Lanciotti mentre in 90 province italiane il costo del denaro e' diminuto, in quella teramana e' piu' alto del 2%'. Lanciotti ha illustrato i numeri dell'artigianato. Oggi le imprese artigiane in provincia sono 9. 697 a fronte delle 9. 496 del 2005, con una lieve crescita del 2% (201 in piu'). Sono diminuite, invece, le imprese al femminile, mentre sono cresciute di molto quelle gestite da stranieri. 'Degli 891 nuovi imprenditori ha detto Lanciotti 163 non sono italiani'. Per quanto riguarda la Cna il direttore ha parlato di un 2006 decisamente positivo: 'E' stato un anno di crescita per noi ha concluso abbiamo piu' iscritti passando da 3. 025 a 3. 400'.

Leave a Comment