La Finanza sequestra 200 chili di botti illegali

TERAMO Il giro di cite contro il commercio di botti per le festività di fine d'anno ha portato al sequestro di circa 200 chili di fuochi pirotecnici della IV e V categoria illecitamente in possesso di tre persone, un teramano e due cinesi. I tre sono stati denunciati a piede libero alla magistratura per detenzione e trasporto di materiale esplodente senza licenza. Erano tutti a bordo di tre automezzi controllati dagli agenti delle Fiamme gialle nelle zone di Giulianova, Martinsicuro e Silvi. I fuochi erano delle tipologia per cui sono necessarie autorizzazioni per il possesso e il commercio, nonchè l'obbligo di presentazione di idonea autorizzazione da parte degli acquirenti. L'operazione è stata condotta dai finanzieri della Compagnia di Giulianova, diretti dal capitano Giovanni Dolce.

Leave a Comment