Standard & Poor's conferma il rating di Banca Tercas

TERAMO Sono termini tecnici come 'BBB+ long term' e 'A2 short term' ma stanno a definire, assieme alla definizione di 'outlook stabile', che sostanzialmente il giudizio sulla positività di Banca Tercas è confermato dalla maggiore agenzia internazionale di rating, la Standard & Poor's. I parametri citati sono di assoluto rilievo che esaltano la propensione dell'Istituto teramano, ancor più importante se rapportata alla valutazione che proprio l'agenzia internazionale dà della Regione Abruzzo, 'retrocessa' da A ad A. Ovviamente il Consiglio di amministrazione di Banca Tercas e la Direzione generale esprimono viva soddisfazione per la conferma del rating: 'Ben si inserisce nel processo di svilupo dell'azienda si legge in una nota che, dopo aver concluso positivamente l'esercizio recente, evidenzia risultati in crescita anche per l'anno in corso. Le motivazioni della conferma del rating fanno riferimento al 'forte radicamento del proprio marchio nel mercato trasdizionale di riferimento, la robusta capitalizzazione, l'alto profilo di liquidità, la buona e stabile capacità di produrre ricavi, le condivisibili e rinnovate strategie di crescita ed infine un'adeguata politica di risk management'. Banca Tercas, con le recenti aperture a Bologna, Cesena, Grottammare, Montesilvano e Roma 2, ha portato il numero delle filiali a 101 e i dipendenti a quasi 800 unità.

Leave a Comment