Ucciso dai bracconieri il cervo "confidente"

TERAMO E' stato ucciso con molta probabilità da un gruppo di bracconieri il cervo di Fano Adriano, definito 'confidente' dell'uomo, perchè viveva vicino a loro. Il radiocollare del cervo è stato rinvenuto nei pressi di un corso d'acqua, tagliato di netto con un coltello. Lo strumento serviva ai tecnici del Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga a monitorare i suoi spostamenti nell'area protetta: secondo gli esperti il cervo avrebbe potuto contribuire in maniera significativa al successo del ripopolamento della specie.

Leave a Comment