Pace: "A Montesilvano coinvolta la politica, nel caso Fira un funzionario"

TERAMO 'Nello scandalo di Montesilvano sarebbe coinvolta la politica, nel caso Fira, invece, il responsabile sarebbe un funzionario'. Lo ha detto l'ex Governatore Giovanni Pace questa mattina 'Primaditutto' su Teleponte. Pace ha aggiunto: 'Bisogna distinguere i due casi e non lo dico per sottrarre da responsabilita' alcuno'. 'A Motesilvano ha ribadito Pace avrebbe sbagliato il vertice politico, non ha sbagliato un usciere. Si parla di 'sistema Montesilvano' da 10 anni. E' evidente che nel quinto comune d'Abruzzo c'e' stata una mala gestione della Politica'. Secondo l'ex Governatore nel caso Fira 'avrebbe sbagliato un funzionario'. 'Potrebbero anche esserci connessioni tra le persone ha detto Pace anche se spero di no, ma il motore di tutto sarebbe un funzionario'. Pace ha ricordato che la delibera regionale con la quale fu nominato Masciarelli a capo della Fira la firmo' lui su indicazione dell'ex assessore Domenici ma ha escluso, secondo lui, il coinvolgimento diretto dei politici nella vicenda.

Leave a Comment