La Torre, prorogato lo stato d'emergenza

TERAMO E' stato prorogato fino al 30 giugno lo stato di emergenza per il crollo della discarica in contrada La Torre. Il presidente del Consiglio dei Ministri ha infatti accolto la richiesta avanzata dal prefetto di Teramo, Francesco Camerino, nominato di recente Commissario Delegato. Questo significa che oltre a tempi più lunghi e molto probabilmente più fondi per la realizzazione degli interventi di sistemazione del sito. Già una precedente ordinanza aveva assegnato al prefetto, con la contestuale nomina a commissario, risorse e compiti per superare la fase dell'emergenza. Nel sito si stanno realizzando opere di necessarie per la raccolta e il convogliamento del percolato e dei biogas prodotti da rifiuti.

Leave a Comment