Consegnata in Prefettura una medaglia d'oro al Merito Civile

TERAMO Gioia e dolore per la signora Annina D'Ascenzo che questa mattina in Prefettura a Teramo ha ritirato la medaglia d'oro al Merito Civile assegnata dal Presidente della Repubblica alla memoria del marito morto nella tragedia delle miniere di Marcinelle.  Annina era la moglie di Donato Rocchi, uno dei minatori abruzzesi scomparsi in Belgio.  A consegnare il riconoscimento e' stato il prefetto, Francesco Camerino.  Nel rogo di Marcinelle furono 136 gli abruzzesi che persero la vita e la cerimonai di questa mattina e' stata anche l'occasione per ricordarli. Nella circostanza sono stati insigniti 9 teramani con titoli onorifici al Merito della Repubblica Italiana: Alfiero Barnabei, presidente dell'Unione degli Industriali di Teramo (Grande Ufficiale), Salvatore Marino, Vice Prefetto (Commendatore), Roberto Crisci, Primario (Commendatore), Eugenio Matronola, Vice Prefetto (Ufficiale O. M. R. I. ), Sandro Savini, Funzionario Regione Abruzzo (Ufficiale O. M. R. I. ), Giuseppe Rosa, Funzionario Banco di Napoli (Ufficiale O. M. R. I. ), Giovanna Di Pietro, Impiegata (Ufficiale O. M. R. I. ), Piero Bonaduce, Vigile del Fuco (Ufficiale O. M. R. I. ) e Paolino Ciotola, Pensionato (Ufficiale O. M. R. I. ).

Leave a Comment