Teramo-Mare: entro l'estate una rotatoria a Mosciano

TERAMO Per migliorare la viabilità di raccordo fra il terzo lotto della TeramoMare e la statale 80, a Mosciano Stazione, verranno realizzate una rotatoria al posto dei semafori situati all'incrocio tra le due arterie e una corsia di accelerazione per chi dalla superstrada si immette sulla statale. E' la richiesta che il vice presidente della Provincia con delega alla viabilità, Giulio Sottanelli, ha ribadito al direttore dei lavori del terzo lotto, l'ingegnere Claudio Bucci dell'ANAS, nel corso di un incontro svoltosi questa mattina alla presenza di altri tecnici e del sindaco di Mosciano, Franco Filipponi. 'Abbiamo chiesto all'Anas afferma l'assessore Sottanelli che lo svincolo a rotatoria di Mosciano Stazione venga realizzato in tempi molto rapidi, e comunque entro la fine di maggio. La viabilità di raccordo tra le due arterie deve essere migliorata prima che il periodo estivo cominci a far registrare aumenti consistenti del volume di traffico'. Sottanelli, intanto, commenta con soddisfazione l'annuncio dello stanziamento di 33, 30 milioni di euro per il quarto lotto della TeramoMare. I fondi erogati dal Ministero delle Infrastrutture su richiesta della Regione, secondo Sottanelli, 'sono la dimostrazione di quali risultati sia capace di produrre il rapporto di collaborazione esistente tra Provincia, Regione e Governo nazionale e, soprattutto, del ruolo che il nostro ente e l'intera comunità teramana sono riusciti a riconquistare ai più alti livelli '. La Provincia ha già presentato all'Anas il progetto preliminare, dopo aver concordato le migliori soluzioni con i sindaci dei Comuni interessati “Faremo di tutto per raggiungere l'obiettivo il prima possibile'.

Leave a Comment