D'Agostino meravigliato ma non preoccupato

TERAMO E' meravigliato dall'annuncio di Verdi e Italia dei Valori di non ricandidarlo alla presidenza della Provincia, Ernino D'Agostino, che però non si preoccupa per la presa di posizione politica. In una nota il presidente ricorda che il giudizio (che peraltro 'non ha fondamento di merito') non corrisponde a quanto risultava dall'incontro di maggioranza dello scorso mese di luglio. 'Il fatto che nel 2004 gli elettori non abbiano eletto alcun esponente delle due formazioni in seno al Consiglio dice poi D'Agostino non può essere colpa del sottoscritto ne' possono essere scaricati sull'amministrazione dell'ente e dunque sui cittadini i problemi di rappresentanza di una singola forza politica'. nella nota si spiega poi come fatti di questa natura vadano trattati dall'Unione. Per quanto riguarda la sua candidatura la serenità di D'Agostino appare evidente: specifica di non essersi mai offerto e di avere sempre rimesso le decisioni che riguardano le sue candidature agli 'organi politici competenti'. Non considera automatica la sua candidatura, il presidente della Provincia, che sa che sarà l?unione a decidere 'al termine di una verifica sugli obiettivi raggiunti da questa amministrazione'. E per concludere D'Agostino descrive il proprio spirito di sacrificio, comune a ogni persona responsabile che si metta al servizio della collettività.

Leave a Comment