I teramani riscoprono il buon teatro

TERAMO Un successo strepitoso per la stagione teatrale della Primo Riccitelli: a considerare dal numero di tessere di abbonamento vendute, è chiaro che i teramani hanno riscoperto il gusto di andare a teatro. Sono infatti oltre 1. 300 gli abbonamenti venduti per la stagione di prosa, 723 per la programmazione serale, circa 600 al momento quelli per gli appuntamenti del pomeriggio e tra questi molti sono stati appannaggio di studenti. Numeri che parlano di un successo e di un gradimento che confermano il livello qualitativo della stagione organizzata dalla Società del Teatro e della Musica. D'altronde sono state confermate quelle previsioni fatte nel primo giorno di vendita delle tessere, quando al botteghino del Comunale furiono bruciate in poche ore cinquecento abbonamenti. A gonfie vele sta andando anche la prevendita per lo spettacolo teatrale di Giorgio Panariello, 'Faccio del mio meglio' in programma il 14 marzo.  Si va verso il tutto esaurito visto che sono 760 i biglietti venduti ad oggi. Panariello torna dal vivo in teatro e lo a Teramo con un recital che raccoglie il meglio del suo repertorio, dai monologhi che hanno come motivo principale la satira sociale o alle performances di personaggi che affrontano in maniera comica, col suo inconfondibile stile, i vizi quotidiani dell'uomo.

Leave a Comment