Glm Naca, match che vale mezzo obiettivo

TERAMO Nell'animo dei biancorossi della Glm Naca Medical Teramo che domani scendono in campo (ore 20) a Ravarino contro il Nonantola c'è un obiettivo importante: vincere per ipotecare la salvezza. Contro gli emiliani, nella seconda trasferta consecutiva, è infatti in palio uno dei due traguardi che la Glm Naca Medical si è prefissato nella stagione, raggiungere al più presto il diritto alla permanenza in serie A1. Vincenre contro il Nonantola significherebbe rendere profondo il divario di classifica dalla penultima del torneo (il Nonatola ha 11 punti contro i 19 della Glm Naca Medica Teramo) ma anche ridurre le speranze di salvezza dei padroni di casa. Che proprio domani tornano a giocare dinanzi al proprio pubblico dopo la squalifica subita al campo (tre turni in campo neutro). Difficoltà in più per i biancorossi che ancora non recuperano appieno la condizione di tutti i giocatori dopo l'epidemia di influenza e malanni di stagione. Uno dei dubbi è ancora quello relativo alla presenza di Pierluigi Di Marcello: il portiere parte per Nonantola ma è molto probabile la sua assenza che si aggiungerebbe a quella del fratello Andrea, fermo fino ai primi di marzo per la frattura del metatarso di un piede. In panchina c'è ancora Salvatore Faragalli, ma in settimana la società dovrebbe prendere una decisione in merito al nuovo allenatore. Arbitrano la gara Savarese e Bocchieri.  

Leave a Comment