Accoltellato per gelosia ai Tigli

TERAMO Hanno cominciato la discussione nel bar di via Rozzi, a fianco del teatro comunale, per poi spostarsi nei vicini Tigli (o Giardini Gambacorta) dove uno di loro ha accoltellato il rivale, molto probabilmente per una donna contesa. I protagonisti sono tutti marocchini, uno guarirà in un mese. Per fortuna che la vittima dell'accoltellamento, un 23enne, è riuscito a scappare e a far perdere le proprie tracce, altrimenti adesso saremmo di fronte a una tragedia. Di fronte c'era un gruppo di quattro marocchini contro altri due. L'aggressore, un 38enne, durante la lite ha tirato fuori un coltello con una lama da 30 centimetri e ha colpito l'altro connazionale al fianco sinistro. Avrebbe colpito ancora e forse in altre parti vitali se il più giovane non fosse fuggito a piedi all'arrivo della volante della polizia. I due protagonisti sono stati identificati: il primo era ricorso alle cure del pronto soccorso guarirà in un mese , l'altro è stato identificato e denunciato per lesioni volontarie aggravate. Sono in corso indagini per individuare gli altri quattro presenti alla rissa.

Leave a Comment