Derubata dalla donna di servizio

TERAMO Costretta a trascorrere un periodo di degenza in ospedale, lascia l'abitazione e quando torna non trova più il suo oro e i suoi gioielli. E' la disavventura capitata a un'anziana signora teramana: ma la delusione per lei è stata doppia quando la polizia ha soperto che l'autrice del furto era la sua donna delle pulizie che lei riteneva fidatissima. A permettere di smascherare la donna è stata l'indagine avviata dai poliziotti della squadra volante che hanno ascoltato il titolare di un'attività di compravendita di oggetti in oro che ha riferito di aver acquistato di recenti preziosi proprio dalla donna di servizio della anziana ricoverata. Le attenzioni su di lei si erano accentrate dopo che gli stessi agenti non avevano rilevato segni di effrazione sulla porta dell'abitazione della donna, particolare che faceva sospettare che qualcuno avesse le chiavi. Nonostante la padrona di casa garantisse per la serietà della sua donna delle pulizie, in possesso delle chiavi dell'appartamento, la realtà è stata ben altra: la donna è stata messa alle strette e ha confessato di averlo fatto perchè pressata da impellenti necessità di denaro, permettendo il ritrovamento nella propria abitazione del resto della refurtiva. E' stata denunciata a piede libero alla magistratura per furto aggravato, probabilmente sarà anche licenziata dalla signora.  

Leave a Comment