Arrestati un teramano e due ucraine

TERAMO Sono finiti in manette un trentatreenne di Teramo e due donne ucraine (di 45 e 35 anni) per minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E' successo ieri sera al centro di Teramo, dove i tre hanno cercato di sfuggire alla Polizia arrivata in seguito a una chiamata al 113 per un'aggressione. I diversi tentativi di fuga dell'uomo e delle due straniere si sono in realtà concretizzati in insulti, strattonamenti e sputi nei confronti degli agenti. Trasferito in questura il gruppo ha continuato a reagire, fino ad indurre i poliziotti a far scattare le manette.

Leave a Comment