Coppa Italia: Teramo-Foggia 2-1 (dts)

TERAMOUn errore macroscopico dell'arbitro Peruzzo di Schio, regala la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia,  al Foggia. Al 15° del secondo tempo supplementare, con il Teramo in vantaggio per 20, il portiere ospite Castelli, portatosi in area di rigore per sfruttare una punizione battuta dal compagno Posilippo, deviava con una mano la sfera, beffando il portiere Scarabattola e lo stesso direttore di gara tra lo stupore generale e le proteste dei biancorossi. Il Teramo anima e cuore, era riuscito nell'impresa di superare il Foggia, ribaltando il risultato di 10 dell'andata. Il gol, che ha portato le due squadre al supplementare, lo ha realizzato Baldi al 26° del secondo tempo. In apertura di over time, al 4° il difensore Bono siglava la rete del 20. E quando il Teramo credeva di essere in semifinale, l'errore dell'arbitro Peruzzo, condannava i biancorossi all'eliminazione.  TERAMO: Scarabattola, Maury (30°st. Margarita), Radi, Cascone, Filippi, Gargiulo, Pokleka, Capodaglio, Amodeo (6°st. Niscemi), Levacovich, Baldi (38°st. Bono). A disposizione: Paoloni, Migliaccio, La Vecchia, Romano. All. Fiorucci. FOGGIA:Castelli, D'Alterio, Posillipo, Pagliarulo, Zanetti (9°st. Zaccanti), Ingrosso (6° 1°ts Scaringi), Shala, Quinto, Zagaria, Mounard (17°st. Chiaretti), Panarelli. A disposizione: Liccardi, Ciccarelli, Giordano, Gerardi. All. D'Adderio. MARCATORI: 26°st. Baldi, 4° 1°ts Bono, 15°sts Castelli. ARBITRO: Peruzzo di Schio. NOTE: Espulso per somma di ammonizioni Quinto all'8° del secondo supplementare. Ammoniti: Cascone ed Amodeo (Teramo), Zanetti e Shala (Foggia). Angoli: 74 per il Foggia. Spettatori: 250 circa.

Leave a Comment