Anche in Sicilia disco rosso per la Siviglia

CAPO D'ORLANDO Seconda sconfitta consecutiva (8884) in due trasferte per la Siviglia Wear Teramo. A Capo d'Orlando la squadra di Bianchi rincorre per tutto il match i padroni di casa, si sveglia tardi e quando arriva a un passo dall'acciuiffare il match, sbaglia troppo. In Sicilia stesso copione di altri incontri già visti. Pronti via e l'Upea gestisce il gioco, allunga fino a +10 (3020) e sembra avere in mano la gara, anche se la Siviglia, soprattutto grazie a Bernard (ex esaltato dalla contesa) e Brown, riesce a ricucire lo strappo fino a tornare in corsa (3430). Ma è poca cosa, il primo tempo vede i teramani sotto 4739. Il secondo quarto è micidiale: la cattiva serata di Janicenoks (altro ex della serata) e Grundy mette in crisi la Siviglia che in 8 minuti realizza solo 7 punti contro i 18 dei padroni di casa. Il risultato è eloquente, 6753. Nel decisivo ultimo periodo, i biancorossi provano a recuperare, lo fanno bene grazie alle prestazioni di Brown (11 punti in questo quarto) che, aiutato dalle entrate di Bernard e da due fondamentali triple di Poeta, tornano in partita fino a 1 (8584) nel'ultimo giro di lancette. Accade però che dopo i due liberi di Freeman, Grundy è decisivo in negativo: dapprima sbaglia entrambi i liberi e poi fallisce anche il tiro da tre sul rimbalzo recuperato. L'Upea può tirare un respiro di sollievo e incamerare due punti importanti; per la Siviglia il percorso si fa duro. Il tabellino dell'incontro:
UPEA CAPO D'ORLANDO: Freeman 11, Wells 18, Busca 6, Young 20, Francis 8, Rabaglietti, Rush 8, Toure 16, Fevola. N. e. Fazio, Pomenti, Fabi Juan. All. Perdichizzi.
SIVIGLIA WEAR TERAMO: Lulli 2, Grundy 12, Poeta 12, Bernard 11, Woodward 15, Santarossa, Martinez 4, Janicenoks 3, Miller, Brown 25. N. e. Valentino, Marzoli. All. Bianchi.
ARBITRI: Facchini, Duranti, Ursi.
NOTE: tiri liberi, Upea 25/29, Siviglia 20/24; tiri da tre, Upea 3/14, Siviglia 6/28; rimbalzi, Upea 32, Siviglia 30. Usciti per 5 falli: Brown al 39', Rush al 36'.

Leave a Comment