Lingua blu: da Teramo parte la rete mondiale

TERAMO  Si scriveranno a Teramo le regoledi una rete internazionale di ricerca e sorveglianza sulla Bluetongue. Lo ha stabilito l'Organizzazione mondiale della sanità animale (Oie) che ha affidato all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise 'Caporale' il compito di riunire a Teramo gli esperti internazionali in materia e i rappresentanti dei Laboratori di Referenza e dei Centri di collaborazione dell'Oie stessa.  L'incontro, coordinato dal Direttore dell'Izs, Vincenzo Caporale, è in programma a Teramo dal 12 al 14 marzo e servirà per discutere delle linee guida e di coordinamento della rete internazionale.  La rete mondiale che collegherà i Laboratori di Referenza Oie per la Bluetongue avrà il compito fondamentale di coordinare lo studio delle conoscenze sulla situazione epidemiologica, ma soprattutto di supportare la ricerca per stabilire una rete di sorveglianza della malattia su tutto il pianeta.  I dati e l'analisi di questi serviranno per aumentare  l'efficacia del sistema di contrasto alla Bluetongue e quale strumento di controllo, in modo da facilitare il commercio internazionale degli animali. Per i primi due anni di vita diquesto organismo, la segreteria sarà affidata all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Abruzzo e del Molise 'G.  Caporale'.

Leave a Comment