Filiera dei cereali e sicurezza alimentare

TERAMO  Si terrà venerd_ 16 marzo, alle ore 15, nell'Aula B della Facoltà di Agraria, a Mosciano Sant'Angelo, una tavola rotonda dal titolo “L'Alta formazione e la ricerca scientifica per la filiera cerealicola italiana:sostenibilità e tracciabilità delle produzioni, sicurezza alimentare per la salute dei consumatori”, organizzata nell'ambito del Master universitario di primo livello in Manager della filiera cerealicola, coordinato da Michele Pisante, ordinario di Agronomia alla Facoltà di Agraria.  La tavola rotonda, che conclude il secondo ciclo didattico del Master, sarà aperta dai saluti di Mauro Mattioli, rettore dell'Università degli Studi di Teramo. Introdurrà i lavori Michele Pisante, a cui è affidato anche il coordinamento della manifestazione.  Seguiranno gli interventi di Carlo Cannella, docente dell'Università “La Sapienza” di Roma e neo presidente dell'Istituto Nazionale Ricerca Alimenti e Nutrizione (INRAN), Raffaele Coppola, direttore del Dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari ambientali e microbiologiche, dell'Università degli Studi del Molise, Natale Di Fonzo, direttore del Dipartimento di Produzione vegetale del CRA, Valerio Marchioni, amministratore delegato dell'Unione Seminativi, Giannicola Caione, presidente del CONCER Associazione produttori cerealicoli, Bruna Saviotti, presidente dell'AIS (Associazione Italiana Sementieri) e Renzo Angelini, direttore marketing della Bayer CropScience. Le conclusioni saranno affidate a Stefano Boco, sottosegretario di Stato alle Politiche agricole, alimentari e forestali.  L'iniziativa didattica unica in Italia è promossa dalla Facoltà di Agraria ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo, dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Abruzzo. Sono partner del Master il pastificio abruzzese Cocco, l'azienda Molino Alimonti, leader in Italia per la prima trasformazione dei cereali, il CRA, ente di riferimento nazionale nel settore cerealicolo e la Camera di Commercio di Teramo.

Leave a Comment