Agena firma la Carta di Aalborg

TERAMO  L'Agenzia provinciale per l'energia ha firmato ieri, a Siviglia, insieme a decine di altre istituzioni e città europee, gli impegni della Carta di Aalborg.  E' accaduto nel corso di una cerimonia ufficiale svoltasi all'interno della quinta Conferenza Europea delle città sostenibili. Agena è stata invitata alla Conferenza per illustrare le iniziative assunte in questi anni per la promozione di sviluppo sostenibile e in particolare per le iniziative messe in campo nel settore dell'energia rinnovabile (Energy Square, il Piano Energetico Provinciale etc).  Mario Filippini, direttore di Agena, ha relazionato su questi temi in una apposita sessione dei lavori confrontandosi con le migliori esperienze europee.  A sottoscrivere l'impegno a realizzare i principi di Aalboorg, il presidente Ernino D'Agostino che presiede anche il Consiglio di amministrazione di Agena. “Entriamo in una fase operativa rispetto agli obiettivi generali dello sviluppo sostenibile e agli obiettivi dei nostri programmi: quello della Provincia come quello di Agena  ha dichiarato . Attraverso il Piano provinciale per l'energia, infatti, e il patto che abbiamo proposto ai Comuni avvieremo una serie di iniziative molto concrete per cominciare a ridurre, da subito, i consumi incentivando gli approvvigionamenti rinnovabili”. La Carta di Aalborg è una carta di impegni che individua, in dieci aree tematiche, obiettivi e priorità per uno sviluppo sostenibile. L'adozione degli Aalborg Commitments impegna le amministrazioni a lavorare per tradurre in concreti obiettivi di sostenibilità e in azioni a livello locale la comune visione del futuro delle città, producendo una analisi integrata delle politiche e dei piani dell'ente e istituendo un processo locale partecipativo per l'individuazione degli obiettivi, che incorpori la Agenda 21 Locale esistente o altri piani similiLa Carta di Aalborg è stata approvata alla conferenza europea sulle città sostenibili, che si è svolta ad Aalborg, Danimarca, nel 1994 sotto il patrocinio congiunto della Commissione europea e della città di Aalborg e che è stata organizzata dal Consiglio internazionale per le iniziative ambientali locali

Leave a Comment