Formula Ambiente e Gelco, tavoli aperti

TERAMO  E' molto attivo il fronte di trattativa provinciale per la soluzione di alcune importanti vertenze di lavoro: per i precari del Parco del Gran Sasso ci sono dubbi sulla loro stabilizzazione, mentre per il confronto tra la Gelco e i sindacati su orario di lavoro e integrativo è stato concordato un rinvio alla prossima settimana. Nel primo caso, il Ministero dell'Ambiente solleva dubbi sull'applicabilità della stabilizzazione per i precari alle dipendenze della cooperativa Formula Ambiente; l'ipotesi sarebbe praticabile soltanto per quelli con contratti di collaborazione direttamente con l'Ente Parco. La situazione è difficile per i 34 lavoratori, le cui funzioni sono tra l'altro indispensabili per il funzionamento dell"Ente. Per questo motivo il presidente della Provincia, Ernino D'Agostino, ha chiesto un intervento presso la Funzione Pubblica a tutti parlamentari abruzzesi. “A nostro avviso commenta il Presidente _ ci sono tutti i margini per una risoluzione positiva perché la volontà del legislatore è proprio quella di consentire agli Enti Parco di svolgere la loro funzione. Ma è indispensabile l'impegno di tutti per arrivare ad avere risposte brevi in tempi certi soprattutto per i lavoratori che sono senza stipendio”. Quanto alla situazione della Gelco di Castelnuovo Vomano _ azienda dolciaria del gruppo Perfetti _ c'è bisogno di un accordo aziendasindacati per la definizione del contratto integrativo. L'incontro di ieri in Provincia, coordinato dal Servizio relazioni industriali, si è chiuso con un rinvio al 3 aprile Le posizioni sono ancora distanti. Sul tavolo l'orario di lavoro e il contratto integrativo, nel quale è contenuto il premio di risultato. La Gelco, che negli ultimi cinque anni ha quasi raddoppiato le dimensioni dello stabilimento di Castelnuovo ed assunto oltre un centinaio di unità (di cui 31 negli ultimi 3 mesi), ora procederà ad un nuovo incremento di personale. “Una buona notizia _ commenta l'assessore Zoila _ in un momento, come quello attuale, che certo non può dirsi roseo per alcuni settori dell'economia teramana. Siamo fiduciosi e crediamo che le relazioni tra azienda e sindacati, nel caso della Gelco, possano evolvere in maniera positiva. Stiamo lavorando per questo e ci impegneremo affinché l'importante presenza del gruppo Perfetti possa ulteriormente rafforzarsi sul territorio”.

Leave a Comment