Glm Naca, contro Ancona appello al pubblico

TERAMO  A tre giornate dalla fine delle stagione regolare, la Glm Naca Medical Teramo, reduce dalla sconfitta esterna di sabato scorso contro Enna, cerca punti importanti per la propria classifica. I biancorossi di Salvatore Faragalli (nella foto), ospitano domani (Palacquaviva, ore 18. 30) l'Ancona, per mettere al sicuro la permanenza in A1. Di fronte, però, i teramani troveranno una squadra motivata, in piena lotta per mantenere il secondo posto utile per poter giocare, al termine della stagione regolare, il playoff promozione in Elite, contro il Secchia Rubiera, già matematicamente primo. Proprio per questo motivo la sfida di domani assume particolare importanza per entrambe le squadre. La Glm Naca Medical, reduce da un campionato tra alti e bassi, cerca il successo della tranquillità, mentre i dorici, vogliono ottenere un risultato positivo per respingere l'assalto dell'Imola Romagna, che gioca a Regalbuto, e del Bolzano impegnato ad Alcamo. Per l'appuntamento di domani, Salvatore Faragalli deve fare i conti ancora una volta con l'infermeria. Infatti, l'italoargentino Juan Sebastian Guzzo non è al meglio della condizione per un problema al piede che lo affligge da tempo. Il ragazzo stringerà i denti e sarà della partita. La novità riguarda Andrea Di Marcello. Il pivot, dopo un lungo infortunio che lo ha costretto a restare fuori circa due mesi, torna disponibile. Nel frattempo l'ambiente è soddisfatto per la convocazione di Misel Sirotic con la NAzionale italiana juniores che da 6 all'8 aprile disputerà a Siracusa le qualificazioni ai mondiali di categoria contro Polonia, Serbia e Russia. La società e la squadra lanciano un appello al pubblico teramano: domani sera, al Palacquaviva, ci vorrà anche l'apporto dei propri tifosi per battere l'Ancona. La sfida tra la Glm Naca Medical Teramo e la Luciana Mosconi Ancona, sarà diretta dalla coppia Romanello e Baroni.  

Leave a Comment