Il Consiglio approva il Bilancio

TERAMO Il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2007 con 22 voti favorevoli; i contrari sono stati 7. Dalla lunga discussione che aveva preceduto il voto era emerso l'apprezzamento per la manovra economica da parte delle forze di maggioranza di centrodestra, mentre dai banchi della minoranza di centrosinistra era venuta fuori a sorpresa la propensione verso l'astensione (con qualche eccezione); la replica finale del Sindaco Chiodi ha però irritato un po' tutta la minoranza che a quel punto ha deciso di votare compatta per il no. Compatta si fa per dire, visto che in aula erano presenti solo 7 consiglieri di centrosinistra su 16. Il Sindaco, nel presentare il Bilancio aveva sottolineato i quattro punti in base ai quali è stato redatto: la riduzione dell'ICI sulla prima casa, il miglioramento dei servizi con la riduzione della spesa per i cittadini; l'aumento della spesa procapite per gli investimenti e il riequilibrio di bilancio. Prima di questo punto, il Consiglio aveva approvato con il medesimo risultato, 22 s_ e 10 no, sia la modifica al Regolamento ICI che il piano triennale delle Opere 200709. La seduta, invece, in mattinata si era aperta con la votazione per acclamazione della delibera che sancisce di intitolare una via, una piazza o un edificio scolastico a Giuseppe Lettieri, avvocato, intellettuale, consigliere comunale nelle fila del PSI per 2o anni, scomparso il 23 Agosto 1996.

Leave a Comment