Siviglia, anche a Milano finale fatale (96-92)

MILANO Non è successo come quattro giorni fa contro Varese: stavolta è stata la Siviglia Wear a cadere sul filo della sirena contro l'Armani Jeans Milano (9692), con Grundy che a 30 secondi dalla fine ha sbagliato la tripla del pareggio.  Troppo incostante la squadra di Djordjevic durante tutta la partita, vissuta punto a punto dalle due squadre. Se Teramo ha giocato con più regolarità, mandando a segno nel primo tempo Woodward e Brown, e nella ripresa Janicenoks e Grundy, Milano soprattutto nella ripresa è vissuta di minibreak, nati da ispirazioni improvvise come quella di Bulleri o da blackout difensivi degli abruzzesi come in occasione del quarto fallo di Woodward, poi punito con un tecnico che l'ha estromesso dall'incontro.  Il sostanziale equilibrio, condito da un gioco non certo spettacolare, si è rotto soltanto negli ultimi secondi di unquarto periodo che è stato una vera fiera del tiro da tre punti. Un Gallinari fino a quel momento in ombra ha dato sfogo a tutta la sua fisicità, mentre le bombe di Janicenoks (0/8 per lui nel primo tempo, miglior marcatore della squadra con 19 punti a fine gara) hanno mantenuto in vita il sogno di Teramo,  crollato soltanto negli ultimi secondi.  Milano, nonostante l'assenza di Blair, sotto le plance ha messo in mostra un ottimo Watson (19 punti), ed è riuscita a mandare sei uomini in doppia cifra. Teramo, dal canto suo, ha dimostrato che con una prova di orgoglio si può mettere in grossa difficoltà un'Armani Jeans che non riesce a domare con facilità un avversario decisamente alla sua portata. Lo scout dell'incontro:
Armani Jeans Milano batte Siviglia Wear Teramo 9692 (2219, 4743, 6362).
Armani: Mercante ne, Schultze 3, Green 18, Gallinari 11,  Bulleri 12, Garris 15, Marelli D. ne, Watson 19, Davison 13,  Plumari 5, Calabria, Marelli S. ne. All. Djordjevic.
Siviglia: Miller ne, Brown 12, Bernard, Poeta 10, Woodward 12, Lulli 6, Janicenoks 19, Martinez 15, Grundy 18, Pinzari ne, Valentino ne, Marzoli ne. All. Bianchi.
Arbitri: Paternicò, Duranti e Quacci.
Note Tiri liberi: Armani 22/27, Siviglia 20/27. Usciti per cinque falli: Woodward a 32'33, Poeta a 39'13 e Watson a 39'53.  Tiri da tre punti: Armani 8/22, Siviglia 8/20. Rimbalzi: Armani 20, Siviglia 39. Spettatori: 3. 500.

Leave a Comment