Cocaina smistata ad Alba Adriatica

ALBA ADRIATICA Passava per Alba Adriatica lo smistamento della cocaina, di cui una parte del valore di oltre 150. 000 euro è stata sequestrata dai carabinieri, organizzato da tre cittadini marocchini finiti in manette nel Maceratese. I tre, tutti domiciliati nel centro teramano, sono fratelli tra i 20 e i 39 anni: sono accusati di aver messo su un fiorente traffico di stupefacenti tra le Marche e l'Abruzzo. Nei pressi di un casolare di Morrovalle, dove i tre gravitavano da tempo, i militari hanno trovato e sequestrato 600 grammi di cocaina purissima e 230 grammi di hashisc suddivisi in panetti. Tutto materiale destinato a piccoli spacciatori e consumatori della zona.  I tre fratelli avevano avuto cura di occultare coca e hascisc con sostanze che potessero confonderne l'odore, in modo da trarre in inganno i cani antidroga dei carabinieri e della guardia di finanza impegnati nelle ricerche. Ma lo stratagemma non ha funzionato.  Per tutti e tre l'accusa è detenzione ai fini di spaccio. Una volta tagliata,  la droga avrebbe fruttato oltre 150. 000 euro.

Leave a Comment