Noè Lucidi, arrivano rotonda e aree di sosta

TERAMO Cambierà volto un'altra zona nevralgica del centro cittadin: Porta Madonna. La giunta ha approvato il progetto di sistemazione della viabilità nel tratto che va da Ponte San Ferdinando a via De Albentiis. Duplice l'obiettivo dell'amministrazione comunale: ridistribuire il traffico e rendere la zona meno inquinata anche rispetto agli ultimi rilevamenti della centralina. In sostanza, l'intervento previsto dall'ufficio tecnico, creerà una nuova rotonda all'incrocio tra il tribunale, ponte San Ferdinando e la circonvallazione. Il marciapiedi dinanzi alla Noè Lucidi verrà fatto indietreggiare per creare due corsie, una per la sosta e un'altra per la fermata; sul lato opposto, i giardini di Porta Madonna, il marciapiedi scomparirà per lasciare posto a degli stalli per le auto. I cassonetti di piazza della Libertà verranno spostati in un'apposita isola ecologica e verrà realizzato un marciapiedi su via De Albentiis, migliorando anche la viabilità e il flusso di traffico sulla rotonda di Porta Madonna.  L'assessore alla Mobilità Berardo Rabbuffo esprime soddisfazione per l'approvazione del progetto, resa possibile anche dal suo personale interessamento nel reperimento dei fondi necessari. “Si tratta di un intervento _ dichiara lo stesso Rabbuffo _ richiesto dai cittadini e dal comitato di quartiere, cui siamo lieti di dare esito ma che risponde anche ad una generale esigenza di fluidità del traffico nell'area. Per realizzarlo abbiamo recuperato un mutuo che l'ente pagava ma al quale non era stato dato esito.  Ringrazio, infine, gli uffici comunali che hanno predisposto in tempi brevi il progetto”.  I lavori prevedono un impegno di spesa di 229. 291 euro, finanziato in parte dalla Regione Abruzzo (126. 000 euro) in parte dallo stesso Comune con 103. 291 euro, recuperati da un mutuo acceso nel 2002.  

Leave a Comment