Barbie e Ken, bloccato il volantino

TERAMO Il volantino pubblicitario della discoteca teramana che evocava un rapporto orale tra la bambola Barbie e Ken è stato bloccato dallo 'Iap', l'organismo di autodisciplina della pubblicità.  Lo segnala il Moige, il Movimento italiano genitori,  precisando che dopo meno di un mese dalla denuncia presentata all'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (Iap) è arrivata alla discoteca una 'ingiunzione di desistenza ai sensi e per gli effetti degli artt. 9 (Violenza,  volgarità, indecenza) e 11 (Bambini e adolescenti) del Codice d'Autodisciplina Pubblicitaria'.  Il volantino, sintetizza il Moige in un comunicato,  'pubblicizzava una serata attraverso un flyer con la rappresentazione esplicita di una rapporto orale tra le bambole Barbie e Ken'. Nella motivazione dello Iap si nota che la foto li raffigura mentre, 'in posa inequivocabile, simulano un rapporto orale. La rappresentazione non lascia spazio all'immaginazione circa la sua esplicita volgarità.  'Anche se la delibera dello Iap non può sanare l'offesa recata ai tanti bimbi che hanno avuto quel flyer tra le mani  ha commentato Vittorio Gervasi, coordinatore regionale Moige Abruzzo siamo fiduciosi che la cosa possa servire da monito per il futuro. D'altro canto, l'immagine era talmente esplicita e volgare che non avevamo dubbi sulla risposta positiva dello Iap, che già altre volte si è dimostrato sensibile alla tutela dei minori'.

Leave a Comment