E' teramano l'ennesimo tributo al lavoro

L'AQUILA E' teramano l'ennesimo tributo di sangue in un cantiere edile: si chiamava Luca Ferri, aveva 26 anni e viveva con la famiglia a Villa Ripa. E' morto oggi pomeriggio in un cantiere di Villagrande, una frazione di Tornimparte. Secondo le prime ricostruzioni pare stesse manovrando una betoniera_gru che inavvertitamente ha toccato la linea dell'alta tensione. Il giovane operaio teramano è stato attraversato da una scossa da 20. 000 volt, rimanendo folgorato. Inutili i soccorsi. Luca viveva con il padre, pensionato, la madre impiegata all'Università di Teramo e un fratello, anche lui operaio.

Leave a Comment